Foto_Gargnano

Territorio . Storia

Caratteristico centro climatico, esisteva fin dai tempi di Roma. Nel 973, dopo le invasioni barbariche, fu ceduto alla Cattedrale di Verona da parte del Vescovo Eriprado. Con l'arrivo di S.Francesco sul Benaco, i suoi seguaci vi costruirono, nel XII secolo, un convento. Più tardi nel 1280, costruirono una chiesa con un bellissimo portale dedicato a S.Francesco. La Chiesa, facente parte del convento, venne costruita col materiale di una preesistente chiesa romanica.
Nel 1331 Giovanni di Boemia infeudava Gargnano alla famiglia Castelbarco. Durante il dominio di Venezia, dal 1427 al 1797, Gargnano entrò a far parte della "Magnifica Patria" diventando capoluogo di un gruppo di paesi. Gargnano conobbe, nel '700, per merito della famiglia Bettoni, che vi costruì la splendida villa, a Bogliaco, un periodo di notorietà.
Gargnano deve molto alla famiglia Feltrinelli che provvide alla costruzione dell'ospedale, degli asili infantili e altre opere benefiche. Le due ville padronali Feltrinelli hanno ospitato Mussolini ed il suo governo della "Repubblica di Salò".
A Gargnano soggiornò a lungo lo scrittore inglese D.H. Lawerence. Molte sue opere portano il segno indelebile del paesaggo e degli abitanti di Gargnano e delle frazioni.

(a cura di Antonio Melluso)
Comune di Gargnano Provincia di Brescia
Via Roma, 47 . 25084 Gargnano (Bs) .Lago di Garda
tel 0365 7988300 - fax 0365 71354 - info@comune.gargnano.bs.it
Posta Elettronica Certificata:
protocollo@pec.comune.gargnano.bs.it